Domenica 11 Dicembre

Il Ds Petrachi svela il segreto del Torino: “parliamo tutti la stessa lingua, Ventura maestro di calcio”

LaPresse/Fabio Ferrari

Gianluca Petrachi, direttore sportivo del Torino, racconta i segreti della formazione granata: “no ai solisti, viva il colletttivo”

Un rinnovo arrivato nei giorni scorsi, la volontà di legarsi (almeno) per altre tre stagioni al Torino. Lui, che è uno dei segreti della società granata. Il Direttore sportivo Gianluca Petrachi si racconta alla Gazzetta dello Sport, svelando alcuni segreti del suo Torino: “Ventura? Un maestro di calcio che sta dando un grande contributo: il segreto è che ormai parliamo tutti la stessa lingua. Il tecnico dice ai giocatori che deve sempre prevalere il noi sull’io: no ai solisti, viva il collettivo. Questa mission vale anche per il futuro, lo dimostra il nostro rinnovo sino al 2018: qui c’è spazio solo per chi rema in tale direzione. Mercato? Venduti Immobile e Cerci la proprietà ha deciso di investire e abbiamo potuto scegliere tra giocatori collaudati e giovani di qualità. E pensare che nel 2010 chiusi il primo mercato con 14 prestiti con diritto di riscatto”.

Un caso scottante è quello di Maxi Lopez, che non ha ancora rinnovato il contratto con la società granata. Ma Petrachi si dichiara comunque fiducioso: “Sono ottimista per l’argentino, il suo entourage ha capito che abbiamo fatto il massimo: ma siamo già al top, non possiamo andare oltre. Bruno Peres? Sono convinto che a breve troveremo una soluzione che accontenti le parti”