Martedi 6 Dicembre

GP del Brasile, vince Nico Rosberg! Lewis Hamilton e Sebastian Vettel completano il podio

LaPresse/Photo4

Nico Rosberg vince ancora: suo il Gran Premio del Brasile, battendo Hamilton e Vettel

GP del Brasile soleggiato e dagli spalti colorati, con la pista di Interlagos una delle più corte dell’intero mondiale ma decisamente apprezzata dai piloti che sulla pista carioca si trovano a meraviglia: bello il giro dei piloti su un camioncino a ricordare le vittime degli attentati di Parigi, tante lacrime e sensazioni forti, con il pensiero che non può non volare a Parigi, anche dall’altro lato del globo terrestre. In partenza le Mercedes scattano dalla prima fila e mantengono senza problemi le posizioni di vertice, con il poleman Nico Rosberg che tiene a bada e dietro di sé il compagno di squadra nonché campione del mondo Lewis Hamilton. Le Ferrari di Vettel e Raikkonen rimangono in terza e quarta posizione, senza riuscire a sorpassare i rivali: nel caso del finlandese della Rossa bisogna piuttosto stare attenti a chi arriva da dietro, con il connazionale Bottas che cerca di superarlo, con il forte rischio dell’ennesimo e nuovo contatto di stagione fra i due. Al 13° giro Kimi è il primo a rientrare ai box fra i piloti di testa: per lui un rifornimento senza problemi, ben presto imitato dai rivali più forti.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

È un Gran Premio senza grandi colpi di scena che procede in maniera regolare e senza squilli di tromba: a fare notizia sono piuttosto i problemi di Ricciardo al via, l’ennesimo ritiro di stagione di Carlos Sainz e il pessimo stato di forma delle McLaren, con i piloti Alonso e Button più rassegnati che frustrati dopo il pessimo 2015.

Verstappen, Grosjean e Perez danno vita al duello più bello a metà gara: in palio ci sono le posizioni che vanno dalla nona all’undicesima ma lo spettacolo è di altissimo livello con sorpassi e controsorpassi degni di una sfida di vertice. Grazie alle strategie dei box al giro 35 (sui 71 previsti) Raikkonen si piazza fra le due Mercedes: sicuramente non una buona notizia per Lewis Hamilton. Le posizioni però tornano a delinearsi secondo i reali valori in pista: Rosberg davanti Hamilton, Vettel terzo con il compagno di squadra finlandese a seguire.

Non ci sono scossoni nella classifica e i piloti procedono come se fossero in fila indiana, rispettando le posizioni di partenza: sebbene il distacco sul secondo in classifica non lo lasci mai tranquillo e la pioggia nel finale di gara sia sempre dietro l’angolo senza mai però arrivare, Rosberg vince il Gran Premio del Brasile tagliando per primo il traguardo, lasciando alle sue spalle Lewis Hamilton e il ferrarista Sebastian Vettel che, nonostante i proclami di vittoria della vigilia, si deve “accontentare” del podio. Quarto l’altro pilota di Maranello, Kimi Raikkonen, quinto Bottas, sesto Hulkenberg, ottavo l’ex ferrarista Massa. Dietro Ricciardo prova la rimonta disperata ma si ferma in dodicesima piazza, nonostante sia il più veloce e attivo fra i piloti nelle retrovie. Quinta vittoria per Nico Rosberg in questo 2015, seconda consecutiva e piazza d’onore nel Mondiale consolidata.

Appuntamento quindi all’ultimo Gran Premio: Abu Dhabi chiuderà infatti la stagione del circus della Formula 1.