Domenica 4 Dicembre

Google Car: multa sfiorata a causa della velocità troppo bassa

La vettura a guida autonoma del Colosso americano, conosciuta come Google Car, è stata fermata dalla polizia perché la sua velocità limitata aveva creato una lunga fila di auto

Una Google Car è stata fermata dalla polizia locale sulle strade di Mountain View, in California. La vettura a guida autonoma del colosso americano è stata protagonista di questo intoppo non per aver violato il codice della strada, ma perché la sua velocità limitata avrebbe creato una lunga fila di auto dietro di lei.

L’agente della polizia avrebbe infatti contestato al dipendente di Google presente in auto che la velocità di 24 miglia orarie (38,6 km/h) era troppo bassa se rapportata al limite di velocità di 35 miglia all’ora (56,3 km/h) consentito su quel tratto di strada. Il poliziotto alla fine non ha inflitto nessuna contravvenzione, ma ha intimato al “googler” incaricato del monitoraggio della vettura di adeguare la velocità della vettura in modo da non intralciare la normale viabilità.

Google, attraverso le pagine di Google +, ha spiegato che la velocità di 25 miglia all’ora è impostata tramite software, in modo da offrire la massima sicurezza durante la fase di sperimentazione di questo tipo di vetture.