Martedi 6 Dicembre

Frosinone, Ciofani e una doppia gioia ‘amara’: “non mi sono schierato al fantacalcio”

LaPresse/Giuseppe Melone

Due gol in quarantacinque minuti e l’amara ammissione, Ciofani, attaccante del Frosinone, rivela: “non mi sono schierato al fantacalcio”

LaPresse/Giuseppe Melone

LaPresse/Giuseppe Melone

Quarantacinque minuti, due gol e un ‘dramma’ fantacalcistico. Quella che per Daniel Ciofani, attaccante del Frosinone, potrebbe essere una giornata di incorniciare rischia invece di avere strascichi davvero inattesi. A svelare il tutto è lo stesso Ciofani, che intervistato ai microfoni di Sky Sport al termine del primo tempo della gara contro l’Hellas Verona svela il perché della sua ‘amarezza’: “Per un attaccante il gol è tutto e sono contento. Ero fiducioso, sapevo che la rete sarebbe arrivata di nuovo. Non mi ero schierato al fantacalcio per scaramanzia, se va sempre così non mi schiero più”. E se nella ripresa dovesse per caso finire ancora nel tabellino dei marcatori, per Ciofani, fantacalcisticamente parlando, potrebbe davvero essere una domenica da incubo…