Giovedi 8 Dicembre

Fiorentina, Sousa svela: “vedo il calcio in un modo tutto mio. Mou? Magari vincessi quanto lui”

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Successo contro la Sampdoria e vetta della classifica riconquistata, Paulo Sousa rivela: “il nostro Scudetto è avere il riconoscimento di tutti”

LaPresse/XinHua

LaPresse/XinHua

“Il nostro Scudetto è avere il riconoscimento da parte di tutti”. Secco, deciso e senza farsi prendere dai facili entusiasmi. Si presenta così ai microfoni della ‘Domenica Sportiva’ Paulo Sousa, a pochi minuti dal netto successo della sua squadra contro la Sampdoria al Ferraris: “Stiamo avendo una continuità importante, è grazie ad essa se siamo dove siamo in classifica”. Tra i protagonisti meno attesi all’inizio di questo campionato in casa viola c’è sicuramente Ilicic: “L’ho chiamato prima di iniziare la stagione per dirgli che credevo molto in lui e che il suo potenziale non era ancora stato interamente espresso. Lui mi segue e sono contento del suo rendimento. E’ un giocatore fondamentale per noi”. Infine, una battuta su un collega in difficoltà, José Mourinho: “Magari potessi vincere quanto Mourinho, lui è un vincente ed è un grande allenatore. Nessun paragone tra noi: un deve essere sempre se stesso: io ho un modo di vedere il calcio tutto mio, ma i ragazzi mi ascoltano e sono felice”.