Lunedi 5 Dicembre

Fiorentina, Paulo Sousa esalta Bernardeschi: “è un esempio”

LaPresse/Reuters

Dopo il pareggio contro il Basilea, alla Fiorentina basterà un punto per ottenere la qualificazione ai sedicesimi di Europa League

Obiettivo qualificazione solo rimandato. Bella e sprecona la Fiorentina vista ieri sera in Europa League, capace di andare avanti di due reti contro il Basilea per poi farsi rimontare. Ma a fine gara, nonostante a regnare sia il profumo di un’occasione sprecata, da Paulo Sousa arrivano tanti complimenti: “Ho fatto un applauso perché sono orgoglioso di questa squadra che ha gestito benissimo la partita con tantissime situazioni non dalla nostra parte. Una squadra che in difficoltà fa così bene difendendo anche senza palla in maniera positiva è da applaudire”.

A dare sostanza alla prova di ieri, la doppietta di uno scatenato Bernardeschi. Paulo Sousa, allenatore della Fiorentina, commenta così ai microfoni di Sky Sport: “Oggi ha fatto due gol partecipando a tutte le fasi, sa che può occupare meglio il campo nei ruoli di mezza punta e di esterno. Ha una bella predisposizione al lavoro perché è giovane ma può crescere ancora tanto. C’è da prendere esempio da lui”