Sabato 3 Dicembre

F1, Hamilton duro con la Mercedes: “in Messico trattamento extra-caloroso per Nico”

LaPresse/Xinhua

Il campione del mondo si lamenta per la diversità di trattamento messa in atto dalla Mercedes nel Gp del Messico tra lui e Rosberg

Lewis Hamilton non ci sta e, a distanza di 48 ore, torna a parlare con la stampa britannica della gara in Messico, vinta dal compagno di squadra Nico Rosberg.

LaPresse

LaPresse

Al campione del mondo non è andato giù il modo in cui il team si è comportato con il tedesco: “hanno sentito la necessità di un trattamento extra-caloroso…”. Le parole di Hamilton sembrerebbero alludere ad una volontà, da parte della scuderia teutonica, di pilotare il Gp messicano, con la speranza di far vincere Nico. “Mai pensato queste cose – ha risposto Hamilton alla BBC – però so che la squadra ha sentito la necessità di un trattamento extra-caloroso. So cosa intendo, ma non vado oltre. Chiedete a Toto Wolff e a Niki Lauda“. Poi il britannico continua: “non c’erano rischi, non c’era niente da perdere. Avevamo già vinto il titolo costruttori e il titolo piloti, potevo tranquillamente correre il rischio di fare una sola sosta. Invece è stato deciso diversamente, e abbiamo comunque fatto doppietta“.