Domenica 11 Dicembre

F1: fan e piloti vogliono più sorpassi in gara per aumentare lo spettacolo

LaPresse/Photo4

Lo spettacolo nella Formula Uno sta pericolosamente scomparendo: il problema potrebbe risolversi mettendo mano al regolamento in modo da permettere di stimolare i sorpassi in gara

La Formula Uno sta nuovamente diventando un motorsport noioso: a dirlo non sono esclusivamente i milioni di fan della massima Formula sparsi in tutto il mondo, ma anche i piloti che hanno alzato la voce per far si che la situazione possa migliorare nella prossima stagione, magari mettendo mano al regolamento.

 LaPresse

LaPresse

Lewis Hamilton, al termine del Gp di Interlagos, si è lamentato di non aver avuto la possibilità di attaccare e quindi superare Nico Rosberg, nonostante il pilota inglese abbia tampinato il suo compagno di squadra per buona parte della gara, sottolineando così il problema della mancanza di spettacolo per i tifosi nel corso di questi eventi motoristici.

Alla voce di Hamilton si è aggiunta anche quella del pilota della Ferrari, Sebastian Vettel, il quale ha sottolineato alcuni punti su cui l’organizzazione della F1 potrebbe lavorare per facilitare i sorpassi tra monoposto con prestazioni simili. Secondo il pilota tedesco, le vetture dovrebbero guadagnare maggiore grip meccanico e una maggiore potenza per ottenere performance velocistiche superiori. Per raggiungere questi obiettivi, le vetture dovrebbero utilizzare gomme ancora più sofisticate e i propulsori dovrebbero poter garantire maggiore potenza. Secondo Vettel, il problema non viene risolto perché “politico”, considerando che ci sono troppi interessi diversi gestiti da persone diverse che gravitano intorno al circus. Il pilota della Ferrari ha comuqnue fatto notare che la situazione èdecisamente migliorata rispetto a 10 anni fa, quando lo spettacolo in pista era andato scemando a causa della quasi totale mancanza di sorpassi tra le monoposto.

LaPresse

LaPresse

Basti pensare che dalla metà degli anni ’90 fino al 2010, la media si aggirava su 15 sorpassi a gara. Con l’introduzione nel 2011 del DRS (Drag Reduction System)  – un dispositivo volto a ridurre la resistenza aerodinamica al fine di favorire i sorpassi – la media è salita fino a quota 60 sorpassi ogni gara, mentre nelle ultime stagioni la media è di nuovo calata fino a toccare circa 30 sorpassi ogni Gp.