Venerdi 9 Dicembre

F1, Button avverte Hamilton: “a parità di monoposto, Vettel gli avrebbe dato filo da torcere”

LaPresse/Reuters

Il pilota della McLaren Honda poi parla del futuro della scuderia di Woking: “l’anno prossimo lotteremo per il podio”

Una stagione amara che ha regalato solo delusioni, pochi sorrisi e magri risultati per la McLaren-Honda. Jenson Button, campione del mondo del 2009, abbandona per un attimo i problemi della sua monoposto e si concentra sul dualismo tra Sebastian Vettel e Lewis Hamilton che, secondo il pilota britannico, non si sarebbe concluso a favore di Lewis a parità di macchine.

hamilton vettel “Hamilton è certamente un talento, tuttavia se Vettel disponesse della sua stessa macchina non credo sarebbe ancora tanto sicuro di sé. Diciamo che al momento sta vivendo un periodo molto positivo, potendo godere di una monoposto veloce e ben bilanciata e soprattutto dell’assenza di concorrenza interna. Nel 2016 però potrebbe essere tutto diverso. La Ferrari è in forte crescita, questo significa che la Mercedes dovrà avere un approccio completamente diverso in termini di strategia rispetto a quanto non faccia ora”. Poi Button torna a parlare della situazione all’interno della McLaren-Honda, auspicando grandi miglioramenti per la prossima stagione: “non credo ci vedrete vincere delle gare nella prossima stagione, al massimo potremo lottare per il podio. A confortarci comunque ci sono le forti modifiche previste sulla power unit. In particolare dovrebbe risolversi il problema di generazione della potenza dal propulsore ibrido che ci ha bloccato tante volte quest’anno. Realisticamente parlando però dovremo andare al 2017 per dei veri risultati. In qual caso potremo sì batterci per iride. Il regolamento infatti sarà diverso e la Honda ci arriverà molto meglio preparata rispetto alla stagione in corso”.