Domenica 11 Dicembre

Esagerata Fiorentina, cala il poker al Frosinone e si riprende il primato

LaPresse/Jennifer Lorenzini

La squadra viola chiude i conti già nel primo tempo chiuso avanti di quattro reti. Nel finale arriva il gol di Frara che fissa il definito 4-1

Vince la Fiorentina, regala anche spettacolo, e si riprende la testa della classifica sorpassando la Roma e agganciando l’Inter. Primo gol stagionale per Rebic, secondo in serie A, prima marcatura in assoluto con la maglia viola per Mario Suarez è la giornata delle prime volte al Franchi nonché degli esordi.

 LaPresse/Jennifer Lorenzini

LaPresse/Jennifer Lorenzini

Da un lato quello di Zappino, portiere 34enne del Frosinone, dall’altro quello di Lazzerini, estremo difensore 20enne proveniente dal vivaio toscano. Il match del Franchi si sblocca dopo venti minuti grazie a Rebic  che beffa Zappino con un cross che si spegne all’incrocio dei pali. Passa un minuto e l’attaccante viola sfiora il raddoppio, ma la sua conclusione si stampa sul palo. La Fiorentina spinge e, in un minuto, chiude la gara. Al 29′ Gonzalo Rodriguez trasforma in oro una punizione del solito Fernandez, e al 30′ Babacar realizza dal dischetto con il cucchiaio. Prima della fine del tempo c’è spazio anche per il poker di Mario Suarez. Nella ripresa il ritmo cala vistosamente, è il Frosinone a crederci di più, lottando alla ricerca del gol della bandiera. La Fiorentina gioca a fiammate e, in due occasioni, colpisce due traverse con Verdu e Pasqual. Nel finale Frara gli sforzi degli ospiti sono premiati con il gol di capitan Frara che fissa il punteggio sul 4-1 finale. Fiorentina in paradiso, la vetta adesso è realtà.