Sabato 10 Dicembre

Dieselgate: dopo la Volkswagen coinvolte anche altre Case automobilistiche

Lo scandalo Volkswagen si allarga: sotto osservazione oltre 50 modelli appartenenti alle più importanti Case automobilistiche mondiali

Il “Dieselgate“- lo scandalo emissioni che ha travolto il Gruppo Volkswagen – si sta allargando coinvolgendo anche  altre Case automobilistiche,  trasformandosi in un vero e proprio “Vaso di Pandora” capace di travolgere irrimediabilmente tutto il comparto automotive, senza nessuna distinzione.martin winterkorn

Secondo quanto riportato da La Repubblica che cita come fonte il Financial Times, le autorità tedesche – guidate dalla motorizzazione del paese teutonico – avrebbero messo sotto osservazione ben 50 modelli appartenenti ai più svariati Costruttori internazionali. Secondo le indiscrezioni, Le Case Costruttrici incriminate sarebbero Ford, General Motors, Gruppo FCA (Fiat-Chrysler), le case giapponesi, le coreane e tutte quelle con passaporto tedesco. Invece, tra i modelli presi sotto esame ci sono anche alcune vetture nostrane di ampissima diffusione come Fiat Panda e Alfa Romeo Giulietta.

L’allargarsi dello scandalo potrebbe alleggerire la posizione del Gruppo Volkswagen, ma da un altro punto di vista potrebbe affossare la già debole ripresa economica del settore automobilistico e probabilmente dell’intera Europa.