Venerdi 9 Dicembre

Delusione mondiale smaltita, Valentino Rossi si prende il Rally di Monza

LaPresse/Photo4

Il pesarese ha vinto la sfida a distanza con il belga Thierry Neuville, classificatosi secondo con 52 secondi di ritardo da Valentino Rossi

Dopo la cocente delusione patita nel Gp di Valencia, dove ha perso per soli cinque punti il titolo Mondiale della MotoGp, Valentino Rossi si consola con la vittoria del Rally di Monza, tenendo dietro il campione di specialità, il belga Thierry Neuville.

LaPresse/Photo4

LaPresse/Photo4

Il pesarese, alla guida della sua Ford Fiesta, ha messo in tasca la quarta affermazione in questa importante manifestazione motoristica, dopo le vittorie del 2006 e del 2007 su Ford Focus e del 2012 su Ford Fiesta. Il Dottore ha centrato il successo dominando la prova più importante, cioè la Maxi Grand Prix di 44 km, dove è riuscito a creare un divario incolmabile di 28 secondi tra sé e Neuville che non è riuscito più ad avvicinarsi nelle prove successive. Il pilota della Hyundai i20, però, ha sofferto moltissimo con le gomme nelle speciali lunghe e si è così dovuto accontentare del secondo gradino del podio alla sua prima apparizione in Brianza, a 52″3 di ritardo da Vale. Non è andata bene a Tony Cairoli che, con la sua Citroën DS3, ha lottato a lungo per il secondo posto per poi ritirarsi nell’ultima prova speciale. Terzi i fratelli Brivio davanti all’equipaggio Bosca-Aresca. Sesta posizione assoluta e prima di categoria per Luca Pedersoli (Citroën C4), preceduto da Uccio con la stessa Fiesta Wrc dell’amico Vale.