Mercoledi 7 Dicembre

Darmian si racconta: “il Milan una scuola di vita, facile scegliere lo United”

LaPresse/PA

Matteo Darmian,  terzino del Manchester United, si racconta: “la Premier la guardavo in tv, non ci ho pensato due volte ad accettare di andare a giocarci”

ZumaPress

ZumaPress

Un saluto al Torino, squadra dove è esploso, poi in estate le valigie pronte direzione Manchester United. “Guardavo la Premier League in televisione, tutti sanno che è il miglior campionato al mondo. Quando mi ha chiamato lo United non ci ho pensato due volte – ha dichiarato Matteo Darmian a Inside Unitedè stato un grande step per la mia carriera, devo ammettere che la decisione di accettare questa avventura è stata davvero semplice”.

Darmian ripercorre poi tutta la sua carriera: “La prima chiamata del Milan arrivò quando avevo dieci anni e sono rimasto rossonero per altri nove. Il club mi ha fatto crescere come calciatore e come uomo, per me è stata una scuola di vita. Arrivare in prima squadra non fu semplice, c’erano grandissimi campioni come Nesta e Maldini. Il prestito al Padova? Avevo bisogno di giocare e dimostrare il mio valore. Palermo è stato un altro step della mia carriera. Rifarei quella scelta, mi ha fatto crescere molto. Poi scelsi il Torino ed il club ha dimostrato da subito grande fiducia in me”. Una consacrazione in granata e quella Premier, che da questa estate non guarda più solo in televisione.