Giovedi 8 Dicembre

Cristiano Ronaldo: “quest’anno il Pallone d’oro lo vincerà Messi”

PA/Lapresse

Il portoghese felice della sua annata ma per il Pallone d’oro non si vede favorito

In un’intervista alla britannica Itv Channel, Cristiano Ronaldo ha rilasciato dichiarazioni interessanti, mettendo un pò le mani avanti riguardo la probabile sconfitta nella corsa al Pallone d’oro ma esaltando comunque la propria stagione, definendola unica: “la sfida per il Pallone d’oro? A essere onesto credo che la vincerà Messi perché in questa competizione si decide sulla base dei trofei vinti”. Peccato CR7 dimentichi che proprio i trofei non sempre siano il discrimine per l’assegnazione del prestigioso riconoscimento, basta pensare alla Spagna campione del mondo nel 2010 rimasta a secco con Xavi e Andres Iniesta, a favore proprio di un Leo Messi che di certo non aveva giocato un Mondiale sudafricano esaltante.

Il portoghese del Real Madrid ha poi aggiunto: “probabilmente ho fatto la miglior stagione della carriera a livello personale, sono stato il miglior marcatore d’Europa, ma il Pallone d’oro si decide con altri criteri. Sarà difficile, ma non sono preoccupato per questo: non avrei mai immaginato di vincerlo tre volte ma l’ho fatto. Se lo conquisterò ancora? Beh, sono giovane e penso di poterlo fare, giocherò per altri 6-7 anni e sono in condizione di vincere ancora”. 

LaPresse/EFE

LaPresse/EFE

CR7 è poi stato interpellato anche sul rapporto con il campione argentino: “non ho rivalità personali, abbiamo un rapporto normale, ci siamo spartiti gli ultimi 7 palloni d’oro, nessuno lo aveva fatto in passato. Lui gioca per un club ed io per un altro, entrambi abbiamo vinto tutto quello che c’era da vincere. Ci rispettiamo anche se non siamo amici intimi”. Infine, sulla presenza di Gareth Bale al Real Madrid, il campione portoghese ha chiarito che tipo di rapporto lo lega alla stella gallese: “è normale e fa parte del gioco, i giocatori più forti invecchiano e si fanno avanti i giovani, sto vivendo questo processo con normalità. Bale è un grande giocatore e mi ci trovo bene, non è un problema per me”.

Peccato che, se proprio si debba parlare di giovani e arrembanti rivali che avanzano, Cristiano Rolando dimentichi di menzionare Neymar, per molti addetti ai lavori quello che soffierà il Pallone d’oro tanto all’asso portoghese quanto a Leo Messi, suo compagno nel Barcelona delle meraviglie.