Domenica 11 Dicembre

Conte, nubi azzurre: “Se resto Ct dell’Italia? Vediamo come va l’Europeo”

LaPresse/Fabio Cimaglia

Antonio Conte torna a parlare del suo futuro da Commissario Tecnico della Nazionale italiana e i dubbi sulla sua permanenza iniziano a diventare sempre più forti

LaPresse/Fabio Cimaglia

LaPresse/Fabio Cimaglia

Prima, importante, apertura ad un futuro lontano dall’azzurro. “Resto? Vediamo come va l’Europeo”, le parole dell’attuale Commissario Tecnico della Nazionale Antonio Conte. Che, dopo mesi di polemiche per un  rinnovo contrattuale che tarda ad arrivare e voci sempre più inistenti di dissidi con l’ambiente azzurro, ammette per la prima volta che il suo futuro alla guida della Nazionale anche dopo l’Europeo di Francia non è poi così scontato, anzi. “Vorrei fare un Europeo come quello di Prandelli”, le parole rilasciate da Antonio Conte ai microfoni di Rai Sport. Nubi sul futuro, dunque, che rivalutano tutte le notizie emerse nelle scorse settimane di un malessere da parte dell’ex allenatore della Juventus.  Questa sera, intanto, l’Italia affronterà il Belgio in amichevole: un test impegnativo voluto dalla stesso Conte. Oggi sempre più al centro del progetto Italia, ma in futuro…