Domenica 4 Dicembre

Ciclocross: azzurri pronti per la 3^ prova di Coppa del Mondo

archivio FCI

A Koksijde, in Belgio, domenica 22 novembre Lechner e Bertolini difenderanno la leadership nella classifica di Coppa

Domenica 22 novembre si disputerà a Koksijde, in Belgio, la Coppa del Mondo Ciclocross, terza prova per Uomini e Donne Elite, seconda per uomini under 23 e juniores. Arzuffi, bronzo europeo 2014 e 2015, pronta ad esprimere ancora il suo talento. Per lo Junior Folcarelli un’altra occasione di crescita. Un Team azzurro ridotto nel numero ma non nella qualità. Alla manifestazione sono stati convocati dal Coordinatore delle Squadre Nazionali Davide Cassani, su indicazione del Commissario Tecnico Fausto Scotti, i seguenti atleti:

Alice Maria Arzuffi (Selle Italia Guerciotti Elite) – Donne Elite
Gioele Bertolini (Centro Sportivo Esercito) – Uomini Under 23
Antonio Folcarelli (Promo Cycling) Uomini Juniores
Eva Lechner (Centro Sportivo Esercito) – Donne Elite

Sono solo quattro i moschettieri azzurri che in Belgio daranno battaglia. E’ un nuovo inizio per la Nazionale Ciclocross e per il CT Scotti che dopo il campionato europeo ha compiuto scelte mirate: “Lechner e Bertolini saranno in Belgio per difendere il loro primato. Alice Maria Arzuffi ha una medaglia europea che pesa ed in Coppa sono sicuro che troverà il terreno adatto per dare sfogo alla sua condizione. Per lo junior Folcarelli, un giovane talento, l’esperienza internazionale gli permetterà di crescere nel migliore dei modi. Dopo questa prova ci saranno altre quattro gare internazionali in Italia che permettono di accumulare punti importanti ed avrò, inoltre, indicazioni preziose per creare il team per la prossima prova di Coppa del Mondo a Numar in programma in Dicembre.” – conclude il CT Scotti. Ricordiamo che le prove internazionali in Italia sono a Brugherio, Asolo, Faè di Oderzo e Montalto di Castro che anticipano la Prova di Coppa del Mondo UCI il 20 dicembre a Numar (Belgio). La trasferta in Coppa del Mondo sarà diretta dal C.T. Fausto Scotti che si avvarrà della collaborazione tecnica di Luigi Bielli.