Giovedi 8 Dicembre

Caso sextape, Valbuena esce allo scoperto: “adesso parlo io, ecco tutta la verità”

Il centrocampista del Lione ha parlato al Le Monde dello scandalo a luci rosse che vede coinvolto anche Benzema, raccontando anche il dialogo avuto con l’attaccante del Real Madrid

Il caso ‘sextape‘, che vede coinvolti Benzema e Valbuena, continua a far parlare di sè. Una storia torbida piena di ricatti e tradimenti compiuti tra due, ormai, ex amici. Dopo un silenzio assordante, ecco che finalmente esce allo scoperto il centrocampista del Lione, parlando al ‘Le Monde‘ delle sue sensazioni.

LaPresse/REUTERS

LaPresse/REUTERS

Non farei una cosa del genere nemmeno al mio peggior nemico. Nel suo modo di parlare Benzema non è stato aggressivo, non ha parlato in modo esplicito di soldi ma quando tu insisti per farmi incontrare qualcuno… Non ho mai visto qualcuno che fa distruggere un video gratis solo perché ti adora. Bisogna evitare di trattare da idioti la gente“. Valbuena entra nei dettagli della storia, raccontando il colloquio avuto con l’attaccante del Real Madrid: “io ho detto a Karim: ‘Hai visto, a Djibril (Cissè, ndr) è successa la stessa cosa nel 2008′. E lui mi ha risposto: ‘Allora, ha pagato?’. E io gli dico: ‘Beh sì, ha pagato’. E lui: ‘E ne è uscito?’. Io gli ho risposto di no. Poi mi ha ripetuto più volte che avevo a che fare con ‘dei grandi delinquenti’. E poi mi fa: ‘D’altronde è piuttosto bollente, il video. C’è la famiglia e tutto il resto… Bisogna essere forti’. E ancora: ‘Se non vuoi, lascia perdere. Non ci sono problemi. Poi posso presentarti un mio amico…’ “.

Lapresse/EFE

Lapresse/EFE

Poi Valbuena conclude: “torniamo spesso sull’argomento. Sono più che deluso. Mi dico che è semplicemente una mancanza di rispetto, non puoi comportarti così. Alla fine, quando è arrivato il momento di andarsene, mi ha detto: ‘Che faccio, gli do il tuo numero? Ti do il suo numero?’. Valbuena dice di non averlo fatto: “Karim sapeva molto bene, anche se non abbiamo mai parlato di soldi: penso che sia abbastanza intelligente da capire che se incontro quella persona non è per parlare del più e del meno”.