Sabato 3 Dicembre

Cartoline dalla A – Bologna, il sorriso è triplo. Napoli, pari ed emozioni: il resoconto

LaPresse/Massimo Paolone

Solo tre gol negli incontri del pomeriggio della Serie A, tutti arrivati dalla sfida del Dall’Ara. Si concludono 0-0 le altre gare: il resoconto degli incontri

Solo tre gol nelle gare del pomeriggio, ma la cartolina che arriva dalla Serie A è tutt’altro che sbiadita. Al Marassi tra Genoa e Napoli la gara è ricca di emozioni e lo zero a zero è il risultato più bugiardo che ci sia: occasioni da una parte e dall’altra, più per il Napoli, stranamente poco cattivo sotto rete. Il Genoa gioca a viso aperto e risponde colpo su colpo, ne viene fuori un match davvero bello.
 LaPresse/Valerio Andreani

LaPresse/Valerio Andreani

Lo zero a zero finale, uno di quegli scherzetti che solo il calcio sa regalare. Il sorriso della domenica arriva dal Dall’Ara dove in un sol colpo il Bologna ritrova successo, applausi e il gol di Destro che interrompe così un’astinenza personale lunga 750 minuti. Il tutto coincide con la prima di Roberto Donadoni in panchina dopo l’esonero di Delio Rossi. Solo un caso? Non crediamo. Altro zero a zero bugiardo quello tra Carpi  e Verona. Due squadre in difficoltà, ma che provano a vincere la gara fino all’ultimo: meglio l’Hellas nel primo tempo, ripresa invece a favore della squadra di Sannino. Matos chiama Rafael al miracolo, Lasagna pure: alla fine è parità, con il portiere del Verona migliore in campo. E ad Udine? Stesso copione. La squadra di Colantuono e il Sassuolo si affrontano a viso aperto, gara a folate tra due squadre che alla fine si equivalgono: ai punti meglio l’Udinese e, consuetudine di giornata,  i migliori in campo ancora i portieri. Per una domenica senza gol. Ma piena, zeppa di emozioni.