Domenica 4 Dicembre

Cartoline dalla A – Dzeko-Gervinho, delirio giallorosso; colpo esterno della Juve, Gila fa sorridere Palermo

LaPresse/Alfredo Falcone

La Roma si aggiudica il derby e si rilancia in classifica, la Juventus passa a Empoli; spettacolo al Matusa, al Sassuolo il derby col Carpi: il racconto della giornata

La cartolina del pomeriggio di Serie A non può che arrivare dall’Olimpico, ed i contorni sono tutti a tinte giallorosse. La squadra di Garcia si aggiudica il derby e si rilancia in classifica, dopo lo stop di San Siro contro l’Inter: un rigore (inesistente, fallo fuori area) trasformato da Dzeko e poi Gervinho, al sesto gol stagionale, fanno esplodere il tifo giallorosso. Lazio ferma alla traversa di Felipe Anderson sul risultato di 1-0, troppo poco.

Al Matusa pareggio spettacolo tra Frosinone e Genoa: squadra di Gasperini che passa in vantaggio con Pavoletti, Blanchard si inventa un gol incredibile, Ciofani ribalta tutto, ma Gapké pareggia i conti, con il Genoa in dieci, ispirato da un Lazovic super. Torna a far punti in trasferta la Juventus e lo fa al Castellani contro l’Empoli: Maccarone spaventa la squadra di Allegri, ma Mandzukic, Evra e Dybala regalano ai bianconeri il secondo successo consecutivo, cosa mai successa in stagione.

Un successo a fatica firmato Gilardino, regala al Palermo una vittoria che è ossigeno puro per la classifica e salva (momentaneamente) la panchina a Beppe Iachini. Nei rosanero, però, i problemi rimangono e Sorrentino risulta essere tra i migliori in campo. Al Mapei Stadium si conferma la ‘legge Sansone’: l’esterno offensivo va in gol e, come da statistica, il Sassuolo ottiene tre punti contro il Carpi, a cui evidentemente il problema non è rappresentato dalla guida tecnica.

Empoli-Juventus: 1-3

Frosinone-Genoa: 2-2

Palermo-Chievo: 1-0

Roma-Lazio: 2-0

Sassuolo-Carpi: 1-0