Sabato 3 Dicembre

Calcio e violenza, il derby dei pulcini tra Torino e Juventus finisce in rissa

Prima le offese riguardanti il colore della pelle, poi la rissa tra genitori costata qualche giorno in ospedale al padre e alla madre del ragazzino insultato

In una categoria dove il divertimento e la gioia dovrebbero essere gli unici sentimenti che caratterizzino una partita, ecco che fanno breccia il razzismo e la violenza, ormai sempre più radicati nel mondo del calcio.

pulcini1 Un brutto episodio è accaduto durante la partita tra Torino e Juventus categoria pulcini, cioè bambini nati nel 2005, dove dopo qualche minuto dall’inizio della gara alcuni genitori hanno iniziato ad insultarsi, concludendo l’alterco con una rissa. Tra le offese ecco finire il colore della pelle di uno dei ragazzini del Torino, tacciato inoltre di essere fuori età per partecipare al match. Come se non bastasse, le discussioni sono continuate anche nel dopo gara quando la situazione è nuovamente degenerata in rissa e a farne le spese sono stati i genitori di quel ragazzino di colore, finiti a terra e colpiti con calci e pugni. Immediato il ricovero in ospedale a cui è seguita una denuncia alla Procura della Repubblica di Novara.