Domenica 4 Dicembre

Borja illude, Floccari non perdona: tra Sassuolo e Fiorentina pari e rimpianti

LaPresse/Alessandro Fiocchi

Si conclude in parità il primo dei due posticipi della quattordicesima giornata di Serie A: al Mapei Stadium Borja Valero illude la Fiorentina, Floccari la riporta sulla terra

Un pareggio che scontenta tutti. La Fiorentina, che si rammarica per le occasioni sprecate (clamorosa una di Ilicic) quando il risultato era ancora sull’1-0 e per aver perso l’occasione di scavalcare l’Inter in classifica,il Sassuolo, che dopo aver pareggiato i conti ha dato a più riprese l’impressione di poter continuare a far male ai viola. Che partono benissimo. L’arbitro nega un rigore netto alla formazione di Paulo Sousa dopo appena tre minuti di gioco, ma al quinto Borja Valero, lasciato colpevolmente solo in mezzo all’area di rigore, porta in vantaggio la viola. Un gol che dà ancora maggior fiducia alla Fiorentina, che va vicina più volte al raddoppio: clamorosa l’occasione sprecata da Ilicic a tu per tu con Consigli.

LaPresse/Alessandro Fiocchi

LaPresse/Alessandro Fiocchi

E’ la svolta del match. Da quel momento in poi il Sassuolo alza i ritmi ed il baricentro, una pressione che la Fiorentina sembra patire eccessivamente. E al 42′ Floccari stacca in cielo sul cross di Vrsaljko e di testa manda la palla alle spalle di Tatarusanu.  Nella ripresa Paulo Sousa manda in campo Kalinic al posto di un impalpabile Giuseppe Rossi, ma ad andare vicino al gol è ancora una volta il Sassuolo, ancora con Floccari. Al triplice fischio il risultato è di 1-1. Un pareggio che scontentata tutti. Seppur per ragioni differenti.