Venerdi 9 Dicembre

Bayer Monaco, le verità di Coman: “ecco perché ho lasciato la Juventus”

MaxPPP

Dopo l’addio alla Juventus consumatosi la scorsa estate, Kingsley Coman torna a parlare dell’esperienza italiana: “ho imparato davvero tanto”

LaPresse/Daniele Badolato

LaPresse/Daniele Badolato

Dal Paris Saint-German al Bayern Monaco, con in mezzo una stagione alla Juventus. Nonostante la giovanissima età, un curriculum di tutto rispetto quello di Kingsley Coman. L’attaccante classe 1996, trasferitosi in estate in Baviera, ha parlato così anche della sua esperienza in bianconero dal ritiro della Nazionale francese: “Ho lasciato Torino per avere l’opportunità di giocare in un club che si adatta meglio al mio gioco. Sapevo che a Monaco avrei avuto l’opportunità di giocare con più continuità grazie ad uno stile di gioco più simile al mio. Sono felice di aver indossato la maglia della Juventus, in Italia ho imparato molto a livello tattico”. Insegnamenti che, vedendo la prima parte di stagione di Coman, sembrano siano stati recepiti eccomi dal talento francese.