Venerdi 9 Dicembre

Basket, Petrucci contro la violenza: vietati striscioni offensivi

LaPresse/Spada

Gianni Petrucci non vuole più striscioni offensivi sulle tribune dei palazzetti

Cambiano le norme nella pallacanestro. Il presidente della Federazione italiana di pallacanestro ha indetto nuove norme: sono vietati gli striscioni offensivi. Questa decisione è stata presa per “combattere la deprecabile esposizione di striscioni offensivi e di incitamento alla violenza da parte di frange di tifosi della propria società”, ha spiegato Petrucci. Le sanzioni potrebbero essere addirittura il mancato inizio o la sospensione della partita e gli arbitri potranno chiedere l’intervento delle Forza Pubblica. Nel caso in cui i tifosi si rifiutassero di “eliminare” lo striscione gli arbitri potrebbero prendere sanzioni veramente pesanti come la chiusura dei settori dell’impianto dove lo striscione è stato esposto.