Domenica 4 Dicembre

Attentati Francia, la paura di Cavani: “non voglio tornare a Parigi”

Lapresse/REUTERS

I giocatori del Paris Saint Germain Edinson Cavani e David Luiz hanno paura di tornare in Francia

Tutto il mondo è spaventato dopo quanto accaduto a Parigi venerdì sera. Gli attentati terroristici che hanno colpito la capitale della Francia hanno terrorizzato la Francia e non solo. Un terrorista ha provato ad entrare allo Stade de France mentre si disputava l’amichevole tra Francia e Germania, ma è stato bloccato dalle forze dell’ordine e si è fatto esplodere mentre scappava. Una scena veramente terrificante: cosa sarebbe potuto succedere dentro a quello stadio se il terrorista fosse entrato? Questa è probabilmente la domanda che si pongono anche i calciatori, in particolar modo Edinson Cavani che, a Montevideo per il ritiro della Nazionale uruguayana avrebbe confidato al suo compagno Alvaro Gonzalez di non voler tornare in Francia. “Cavani mi ha detto che, se doveva tornare a Parigi ora, preferiva non farlo“, il racconto di Gonzalez, ex centrocampista di Lazio e Torino. Anche il brasiliano David Luiz è spaventato da questa situazione e, come il compagno Cavani ha paura di tornare a Parigi: “Voglio restare. – avrebbe detto Luiz – Se dipende da me, io resto in Brasile“.