Venerdi 9 Dicembre

Atletica, il ministro russo Mutko corre ai ripari: “se serve, metteremo su una nuova Rusada”

Per superare lo scandalo doping che ha coinvolto la Federazione russa, il ministro ha annunciato radicali riforme per non rischiare di saltare le Olimpiadi di Rio

Arrivano le prime contromisure della Russia per mettere fine allo scandalo doping che l’ha coinvolta nelle ultime settimane. Dopo la sospensione a tempo indeterminato decisa dalla Iaaf, la Federazione caucasica ha deciso di correre ai ripari per non rischiare di dire addio alle Olimpiadi di Rio 2016.

Russian Sports Minister Vitaly Mutko givIl ministro dello Sport russo Vitaly Mutko ha annunciato degli importanti e radicali cambiamenti per il laboratorio antidoping di Mosca: “verranno tolti tutti i controlli e nomineremo rappresentanti esterni di altri laboratori per i ruoli chiave”. Il ministro poi annuncia novità importanti anche per la Rusada: “sospenderemo il suo lavoro e porteremo avanti le riforme anche a costo di mettere su una nuova Rusada“.