Lunedi 5 Dicembre

Arsene Wenger attacca l’Uefa: “accettano il doping, è incredibile!”

LaPresse/Reuters

L’allenatore dell’Arsenal non accetta la decisione dell’Uefa di convalidare la vittoria della Dinamo Zagabria sui Gunners nonostante un giocatore croato sia stato squalificato per doping

“L’Uefa tollera il doping” è questa l’accusa che Arsene Wenger lancia al massimo organismo europeo di calcio, reo di aver convalidato la vittoria della Dinamo Zagabria sull’Arsenal nonostante un giocatore croato, Arijan Aremi, sia risultato positivo ad un test antidoping successivo al match.
LaPresse/Fabio Ferrari

LaPresse/Fabio Ferrari

Il regolamento dà comunque ragione all’Uefa, infatti il risultato di una partita può essere convalidato se è un solo giocatore a non passare il test. Wenger però sbotta: “non si può dire ‘ok’, avevano un giocatore dopato e poi confermare il risultato – ha detto il francese davanti ai giornalisti – Questo significa che, fondamentalmente, accetti il doping“. L’allenatore della Dinamo Zoran Mamic risponde per le rime a Wenger: “il signor Wenger può parlare di quello che vuole, ma ci sono altre persone che prendono decisioni su questo. Io non credo che ci sia un problema con il doping nel calcio“.