Sabato 10 Dicembre

Arriva la risoluzione contrattuale, Sperotto non è più un giocatore dell’Arezzo

LaPresse/Raffaele Rastelli

Ha prevalso la linea dell’allenatore Ezio Capuano che subito dopo la divulgazione del suo sfogo aveva dichiarato guerra a Sperotto

Le strade di Nicolò Sperotto e dell’Arezzo si separano. La ‘spia’, che aveva registrato lo sfogo dell’allenatore Ezio Capuano dopo la sconfitta degli aretini contro una squadra di Promozione, ha trovato l’accordo con la società per la risoluzione del contratto, senza attendere la decisione del Collegio Arbitrale.
2909689-capuanoeziolinoprese Ha prevalso, dunque, la linea dell’allenatore che, subito dopo aver scoperto l’identità della ‘talpa’, non avevo voluto più sentir parlare di Sperotto, escludendolo persino dagli allenamenti della prima squadra. Adesso il calciatore è libero di trovarsi una nuova sistemazione, l’Arezzo è orma il suo passato.