Martedi 6 Dicembre

Arnautovic svela il perché del fallimento all’Inter: “a Milano troppe belle donne…”

LaPresse/PA

Marko Arnautovic, attaccante austriaco oggi allo Stoke City, torna a parlare della sua esperienza all’Inter: “a Milano troppe belle donne, non riuscivo a smettere”

All’Inter una parentesi poco fortunata, eppure nel momento del suo arrivo in Italia le attese era alte. Parliamo di Marko Arnautovic, attaccante austriaco classe 1989 oggi allo Stoke City. Voluto fortemente da Mourinho  e considerato come uno dei giovani talenti più interessanti del panorama calcistico europeo, Arnautovic, però, deluse le attese. Il motivo del fallimento dell’avventura in Italia? Lo racconta lo stesso Arnautovic: “A Enschede io di fianco a casa avevo le mucche al pascolo. Poi atterri a Milano e trovi le Fashion Week, i ristoranti, i club, solo belle donne. A quel tempo non avevo la fidanzata, avevo 19 anni. Ho pensato tra me e me: ‘Bene, ora che sei qui, non sai cosa può succedere, ti devi fare rapidamente un nome’. E ci sono riuscito…

lapresse

lapresse

Nessuno mi controllava dalle mie scappatelle? C’era mio fratello con me, ma io non avevo intenzione di smettere. Anche mio padre mi seguiva, ma non riuscivo a smettere. Dopo un anno e mezzo poi ho capito che avrei dovuto fare qualcosa, da lì mi sono allenato molto bene. Mourinho mi promise un contratto, ma poi andò al Real”, le parole del giocatore rilasciate Kurier e riprese in Italia da FcInter1908.it