Venerdi 2 Dicembre

Allarme terrorismo: zaino sospetto sugli spalti dell’Olimpico, ma è solo un segnaposto

LaPresse/Marco Rosi

Lo zaino era stato lasciato incustodito da un padre che aveva accompagnato la figlia al bagno. Attimi di tensione per gli spettatori presenti nei dintorni

Gli attentati di Parigi e l’allarme terrorismo diramato ieri in tutta la regione di Bruxelles, in Belgio, stanno mettendo in apprensione tutta la popolazione mondiale che, al minimo segnale di pericolo, entra nel panico. L’ennesimo episodio sospetto è avvenuto oggi sugli spalti dello stadio Olimpico di Roma durante la partita di serie A Lazio-Palermo. Alcuni spettatori hanno notato uno zaino lasciato incustodito, preoccupatisi per la situazione e pensando al peggio hanno avvisato le forze dell’ordine che, immediatamente, hanno fatto allontanare i tifosi presenti nei dintorni. Mentre gli agenti stavano facendo allontanare gli spettatori dallo zaino sospetto ecco arrivare il proprietario: un uomo che aveva accompagnato la figlia al bagno e aveva lasciato lì la cartella come segnaposto. Sospiro di sollievo e allarme rientrato, ma che paura!