Mercoledi 7 Dicembre

A tutto Ilicic: “Fiorentina, ti ho aspettato due mesi! E adesso voglio rimanere a lungo”

LaPresse/Valerio Andreani

Dai momenti difficili dell’arrivo a Firenze alla rinascita viola, Ilicic si racconta e ammette: “più facile gicare con i tifosi dalla tua parte, ora voglio rimanere a lungo”

Rinato. Se c’è un aggettivo che meglio si addice all’inizio di stagione di Josip Ilicic è proprio questo, rinato. “Quando sono arrivato qui dal Palermo la squadra era già costruita con un 3-5-2, un modulo in cui faticavo a trovare spazio, inizialmente ho avuto qualche difficoltà di ambientamento”. Parole e musica di Josip Ilicic, fantasista sloveno di proprietà della Fiorentina, rilasciata in un’intervista a Calcio 2000’.

Già la Fiorentina, maglia viola mai così desiderata: “Sono stato per due mesi ad aspettar la chiamata decisiva: è stato un periodo difficile, non tanto per me ma soprattutto per il mio procuratore e per la mia famiglia. Io ero tranquillo, ero anche disposto a restare a Palermo. Volevo giocare e ho scelto la Fiorentina anche se avevo anche altre offerte, sia in Italia che in Germania e Russia, ma io volevo Firenze”.

Inizio difficile, anche per via d qualche fischio da parte dei tifosi: “Giocare con il tifo dalla tua parte è più facile, i nostri tifosi ci incitano sempre. Riconquistare il pubblico e giocare bene era il mio obiettivo, adesso guardo solo avanti senza pensare a cosa è successo in passato”. Idee chiare, invece, per il futuro: “L’obiettivo è quello di rimanere più a lungo possibile a Firenze”.