Domenica 4 Dicembre

Volley: gli azzurri battono la Croazia nel secondo match degli Europei [FOTO]

LaPresse/Federico Bernini

Gli azzurri portano a casa la seconda vittoria agli Europei 2015 di pallavolo, battuta la Croazia

L’Italia porta a casa il secondo successo del suo Europeo, rifilando un secco 3-0 alla Croazia, al termine di una gara, in cui i ragazzi di Blengini hanno dato sempre la sensazione di averla sottocontrollo

LaPresse/Federico Bernini

LaPresse/Federico Bernini

Domani il sestetto tricolore è atteso dalla importante gara con la Francia, una sfida tradizionale che in questa occasione è piena di contenuti. Si troveranno di fronte le due formazioni del vecchio continente che hanno colto i risultati più significativi in questa stagione: i transalpini imponendosi (per la prima volta nella loro storia) nella World League; gli azzurri giungendo secondi nella World Cup guadagnando l’ambita qualificazione ai Giochi di Rio de Janeiro.
Si gioca alle 18 (diretta su Raisport1) in palio il primato nella pool B, che significa accesso diretto ai quarti di finale evitando di dover ricorrere al play off, con la terza di Busto Arsizio.

LaPresse/Federico Bernini

LaPresse/Federico Bernini

Contro la Croazia si è vista una Italia migliore rispetto a quella che aveva esordito contro l’Estonia –ha commentato Osmany Juantorena – domani speriamo che vada ancora meglio. Contro la Francia sarà durissima. Loro difendono molto e bene, ma dovremo restare tranquilli, senza innervosirci. Sarà una partita lunga. Spero che ci sarà un grande pubblico. Noi siamo carichi e vogliamo dimostrarlo.
Soddisfatto anche Filippo Lanza: “Era una partita importante contro una squadra in grado di dar fastidio a tutti sono contento che abbiamo portato a casa questi tre punti importanti per la classifica e per il morale. Domani è una partita importante, che vale il primo posto. Si giocherà punto a punto. Una di quelle partite che da la possibilità ad una squadra di crescere e noi ne abbiamo bisogno.
Sulla stessa lunghezza d’onda Matteo Piano: “Una bella seconda gara che ci manda in campo nell’importante match di domani con la Francia con nuove certezze. Una partita in cui non si può mollare niente, come non molleranno niente loro.