Venerdi 9 Dicembre

Valentino Rossi rincara la dose: “Marquez ha fatto veramente una brutta figura”

Il pilota italiano torna sul contatto con Marc Marquez che ha costretto lo spagnolo al ritiro: “il movimento della mia gamba è consequenziale al suo tocco, non il contrario”

Valentino Rossi torna a parlare del contatto con Marc Marquez che, secondo molti, sarebbe da interpretare come un calcio ma, secondo il Dottore, così non è: “mi ha portato allo sfinimento anche questa volta.

LaPresse/Reuters

LaPresse/Reuters

Anzi, qui in Malesia è stato forse ancora peggio di Phillip Island. Marquez si è messo in testa di decidere lui chi dovesse vincere il Mondiale, avrei preferito battagliare con Lorenzo ma il pilota della Honda non so dove volesse arrivare. Non l’ho fatto cadere io perchè la moto gp non cade con un colpo così leggero. Il suo manubrio ha sfiorato la mia coscia e si è sbilanciato, il movimento della mia gamba e consequenziale al tocco che lui ha dato a me. Guardate le immagini riprese dall’elicottero, da lì si vede benissimo che non l’ho spinto giù. Marquez questa volta ha fatto veramente una brutta figura. Non è stato un fallo di reazione come molti potrebbero interpretare. Volevo solo spingerlo fuori dalla traiettoria per prendere qualche metro di vantaggio per sfuggirgli e andare a riprendere Lorenzo. Toglietevi dalla testa che una moto così pesante possa cadere con un tocco così leggero“.