Giovedi 8 Dicembre

Tour de France 2016: il parere di Alberto Contador

dppi/lapresse

Alberto Contador esprime il suo parere sul Tour de France 2016 presentato ieri a Parigi

Il percorso del prossimo anno sembra essere molto difficile, bisogna iniziare con una buona condizione perche’ gia’ la quinta tappa ha un finale abbastanza impegnativo“. Cosi’ Alberto Contador nel giorno della presentazione del Tour de France 2016. “Le due cronometro si distinguono e probabilmente sono le sole che differenziano questo dal percorso del 2015 – commenta il campione spagnolo della Tinkoff – Entrambe le crono sono difficili, la prima non e’ eccessivamente lunga e, a priori, mi piacciono entrambe. Le tappe di montagna sono distribuite uniformamente dall’inizo alla fine e bisogna gestire le proprie forze davvero bene per non arrivare stremato alle tappe finali“. Il ‘Pistolero’ crede poi che la prossima Grande Boucle sia particolarmente adatta agli scalatori: “Si’, lo e’, anche se il Tour dello scorso anno lo era molto di piu’, non avendo cosi’ tanta crono. Chiaramente si adatta bene agli scalatori. In generale e’ un percorso che mi piace, ma si sa che i Grandi Giri ti si possono rivoltare contro in ogni momento. Senza dubbi puo’ essere un bel ed attraente Tour, mi preparero’ al 100%“.