Sabato 3 Dicembre

Thomas Bach distrugge la Fifa: “ne ho abbastanza, è un ente con gravi problemi strutturali”

LaPresse/Actionpress

Il presidente del Comitato Olimpico Internazionale spara a zero sulla Federazione Internazionale guidata da Blatter, auspicando una svolta immediata

Uno scandalo che ha travolto la Fifa, ne ha azzerato i vertici, ha trasformato il gioco del pallone in una vicenda politica coinvolgendo la polizia giudiziaria, la magistratura statunitense ed elvetica, politici di tutto il mondo.

icon/lapresse

icon/lapresse

Sullo sfondo l’assegnazione dei mondiali di Russia 2018 e Qatar 2022 in un tourbillon di mazzette, favori, soldi transitati su conti offshore che ha riguardato le personalità più importanti del calcio mondiale. Di tutto questo il presidente del Comitato Olimpico Internazionale, Thomas Bach, non ne può più. Nel giorno in cui arrivano le sanzioni nei confronti di Blatter, Platini e Valcke, sospesi per 90 giorni dal Comitato Etico della Fifa, il numero 1 dello sport mondiale sbotta: “ne abbiamo abbastanza. La Fifa è un ente che ha problemi strutturali – dice ancora Bach – e non basterà certo eleggere un nuovo presidente per fare pulizia. Ci vuole una credibile candidatura esterna“.