Sabato 3 Dicembre

Tennis, Venus Williams vendica la sorella Serena e batte Roberta Vinci

LaPresse/Xinhua

Partita infinita e match point per la Vinci: alla fine però a Wuhan la spunta Venus

Una partita straordinaria, ricca di colpi di scena dove il pathos e la tensione l’hanno fatta da padrone: Venus Williams vendica l’onore della famiglia e batte Roberta Vinci nella semi finale del Premier di Wuhan, una semi finale che ha visto la Vinci perdere in 3 set e arrivare a un solo punto dalla vittoria.

LaPresse/XinHuaUna partita lunga, infinita: nel primo set l’italiana è partita forte, issandosi fino al 5-3 ma subendo la reazione dell’americana. Qui però la Vinci è stata brava a non subire contraccolpi psicologici e portare a casa il set per 7-5.
Il secondo parziale ha visto invece un assolo della Williams: Venus in un attimo è volata via sul 5-1 chiudendo il set per 6-2.

E’ il terzo set a far vivere i momenti di maggior thrilling: la Williams scappa sul 5-2 e sembra poter chiudere facilmente set e partita. Roberta Vinci però ha una grande motivazione, quella di avvicinarsi il più possibile alla top10 e magari al Master di fine stagione: corre, recupera, gioca deliziosi rovesci in back fino a prendere l’avversaria, superarla e andare a servire sul 6-5 in suo favore. Purtroppo la Vinci fallisce un match point, la Williams si rianima e porta a casa il tie break decisivo facendo gara di testa per tutto il gioco risolutivo.

E’ stata una grande e ghiotta occasione mancata per un soffio: nel tennis però esiste anche l’avversario e oggi Venus Williams è stata un’avversaria degna del successo finale. Il sogno top10 per Roberta deve comunque continuare.