Martedi 6 Dicembre

Tennis, Open d’Italia a Milano: parla Giovanni Malagò

LaPresse/Alfredo Falcone

Giovanni Malagò rasserena tutti dopo la notizia di ieri che lancia l’ipotesi di una nuova sede per gli Open d’Italia

Mi sento di escludere il trasferimento degli Internazionali di tennis da Roma a Milano, anche perchè il Comune si renderà conto che è un rischio che non può correre“. Lo assicura il presidente del Coni, Giovanni Malagò, rispondendo alle minacce di ieri del numero della Fit, Angelo Binaghi, sul rischio spostamento degli Internazionali di tennis da Roma a Milano qualora non si riuscisse a creare una collaborazione positiva con la nuova amministrazione comunale. “Il presidente Binaghi – ha aggiunto il numero uno del Coni a margine dell’incontro su educazione motoria nella scuola primaria e riforma della ‘buona scuola’ al Salone d’Onore del Coni – ha ragione quando dice che gli Internazionali sono della Fit, sotto il profilo giuridico. Stamattina l’ho visto, ci siamo parlati ed è chiaro che la sua è anche una provocazione“. “Il presidente Binaghi – ha concluso il capo dello sport italiano – ha perfettamente ragione quando dice che ci sono tutta una serie di disservizi durante gli Internazionali, però è anche vero che la lezione è stata capita e in futuro ci saranno presupposti diversi di supporto agli Internazionali“.