Sabato 10 Dicembre

Tennis, Eugenie Bouchard: dopo la caduta negli spogliatoi adesso fa causa alla Federazione statunitense

Alfredo Falcone/ LaPresse

La canadese Bouchard era caduta negli spogliatoi: niente ottavi con la Vinci, ma nemmeno Tokyo, Wuhan e Pechino

Il suo infortunio aveva fatto storcere il naso a molti: Eugenie Bouchard, tennista canadese crollata nel ranking WTA in questa stagione dopo un 2014 da urlo, si era ritrovata nell’ultimo Slam di stagione e si apprestava ad affrontare il match di ottavi di finale contro Roberta Vinci. Purtroppo quella che sembrava una banale caduta negli spogliatoi l’aveva costretta al ritiro a New York ma non solo: nelle settimane successive la Bouchard si era ritirata a Tokyo, Wuhan e non era scesa in campo a Pechino per problemi respiratori.

bouchard1Una commozione cerebrale causata da una scivolata negli spogliatoi per una non precisata sostanza viscida sul pavimento: adesso Eugenie passa al contrattacco e fa causa alla Federtennis statunitense. Causa depositata al tribunale del distretto di New York, accusa chiara e diretta: negligenza.

Sembrava poter tornare in questo finale di stagione ma la stessa Bouchard ha fatto sapere di soffrire ancora: “Pensavo di essere pronta, ma i sintomi della commozione cerebrale sono tornati. Spero di essere pronta per la prossima stagione”. Appuntamento quindi al 2016, cara Eugenie.