Sabato 3 Dicembre

Teatro pieno, tifo caldissimo e spettacolari knock out: ennesimo successo della Principe Boxing Events

Grande tifo e altrettanto grande spettacolo al Teatro Principe di Milano sabato scorso

Sabato 17 ottobre i milanesi hanno nuovamente dimostrato la loro passione per la nobile arte riempiendo il teatro Principe di Milano per una serata dedicata ai giovani pugili del territorio lombardo. “Il pubblico ha capito la qualità del nostro lavoro – spiega il presidente della Principe Boxing Events Alessandro Cherchi – e non ha esitato a comprare il biglietto anche per una manifestazione priva di un titolo italiano o europeo. Il parterre e la balconata erano pieni. Inoltre, gli spettatori hanno fatto un tifo scatenato. Anche i media milanesi ci hanno sostenuto: Radio Milan Inter ha intervistato Matteo Rondena (lunedì 12 ottobre, alle 09.30, nel corso del programma Big Match) e Shakib El Kadimi (mercoledì 14, alle 08.45, all’interno di Calcio d’inizio), il quotidiano Il Giorno ha pubblicato un pezzo sulla manifestazione ed uno su Shakib, il quotidiano Mi-Tomorrow (distribuito gratuitamente di fronte alle fermate della metropolitana) ha pubblicato un articolo di apertura della pagina sportiva sull’evento. Avremmo meritato la copertura televisiva, anche nel resto d’Italia avrebbero potuto constatare come la boxe stia riguadagnando popolarità nel capoluogo lombardo. Infine, i combattimenti sono stati davvero spettacolari: il peso superwelter Maxim Prodan ha messo ko Ivo Gogosevic al secondo round con un gancio sinistro al volto ed anche i pugili neo-pro hanno fatto divertire il pubblico, in particolare la battaglia (la definisco così perché è stata proprio una battaglia) tra Shakib El Kadimi e Francesco Lomasto (che ha vinto ai punti).” Insomma, l‘ottava manifestazione nell’arco di dieci mesi ha dimostrato che il lavoro della Principe Boxing Events sta dando i frutti sperati. La programmazione regolare ha permesso ai milanesi di riavvicinarsi al pugilato: se non comprano il biglietto per una manifestazione, lo fanno per quella seguente, a volte i sold-out sono consecutivi. “Gli spettatori non sono sempre gli stessi – commenta Alessandro Cherchi – e questo significa che le nostre iniziative promozionali ed il passaparola funzionano. Il teatro può contenere 500 persone, tra spettatori, ospiti, giornalisti e addetti ai lavori. Per questo posso dire con sicurezza che sono diverse migliaia le persone che sono accorse ai nostri eventi. Matteo Rondena ha perso prima del limite, ma questo non mette in dubbio la sua carriera. Ha grande potenza, deve solo essere più sicuro dei propri mezzi. Il suo recupero sarà soprattutto psicologico. Lo riproporremo presto al teatro Principe, insieme ad altri pugili della nostra regione. Vogliamo sviluppare dei campioni, riportare Milano e la Lombardia al vertice del
pugilato nazionale.” Il prossimo appuntamento al teatro Principe è per domenica 25 ottobre per una serata di “Colletti bianchi boxing”. Impiegati, liberi professionisti, commercianti proveranno il brivido di salire sul ring e combattere sul serio per tre riprese da un minuto e mezzo ciascuna. Il rischio di finire knock out è inesistente perché i pugni devono essere sferrati in modo leggero. Sulla pagina Facebook del teatro Principe trovate le informazioni
riguardo all’inizio della serata ed ai biglietti.

Risultati di sabato 17 ottobre

Pesi massimi leggeri
Marco Colic (Bosnia ed Erzegovina) ha battuto Matteo Rondena per ko tecnico al quinto round.
Pesi superwelter
Maxim Prodan (Ucraina) ha battuto Ivo Gogosevic (Croazia) per ko al secondo round.
Combattimenti fra pugili neo-pro sulle 4 riprese
pesi superwelter
Matteo Palmigiani ha superato ai punti Edoardo Del Vecchio.
pesi superleggeri
Francesco Lomasto ha superato ai punti Shakib El Kadimi.
pesi welter
Mohamed Khalladi (Tunisia, vive a Genova) ha battuto Adi Petrisor Catana (Romania, abita a Roma) per ko
tecnico al secondo round.