Sabato 10 Dicembre

Spagna, ancora fischi per Piqué: “mai detto di essere contro questo Paese”

LaPresse/EFE

Il difensore del Barcellona Gerard Piqué ancora fischiato dai tifosi della Nazionale spagnola. Ma il giocatore si difende: “la Roja è la mia famiglia”

Una polemica che continua e che di certo non fa il bene della Nazionale spagnola. Il difensore del Barcellona Gerard Piqué è stato ancora una volta bersagliato dai fischi dei suoi stessi tifosi nel corso della gara tra Spagna e Lussemburgo valida per le qualificazioni ai prossimi campionati Europei in Francia. L’accusa dei tifosi della Roja nei confronti di Piqué è quella di scarso impegno, in quanto il giocatore ha sempre manifestato il proprio sentimento catalano. Una polemica che va oltre il calcio e che lo stesso giocatore ha voluto commentare così: “Non voglio ripetermi più, ma non si può dubitare di me. La gente mette in dubbio il mio rendimento da quando ho 16 anni, ma la Nazionale è la mia casa, la mia famiglia, e io voglio continuare a indossare questa maglia. Non ho mai detto di essere contro questo Paese o contro questa Nazionale”.