Domenica 4 Dicembre

Serie A: Dybala-Mandzukic e la Juve va, Luiz Adriano fa respirare il Milan

Lapresse/Daniele Badolato

Vince anche l’Udinese che piega il Frosinone con una punizione di Francesco Lodi. Il Sassuolo resiste in dieci ma si arrende a pochi minuti dal termine. Pogba sbaglia anche un rigore nella vittoria bianconera

Sofferenza, gol, rigori sbagliati e tante emozioni. Vince la Juventus che stende allo Stadium l’Atalanta con un 2-0 firmato Dybala-Mandzukic. Soffre ma la spunta anche il Milan che piega nel finale il Sassuolo con l’acuto di Luiz Adriano, tre punti anche per l’Udinese che supera il Frosinone sfruttando al massimo la punizione di Francesco Lodi.

 LaPresse/Spada

LaPresse/Spada

Allo Juventus Stadium è un monologo dei campioni d’Italia che, prima tremano per il palo di Maxi Moralez, poi esultano per la grandissima rete di Dybala. Nella ripresa ci pensa Mandzukic a chiudere i conti prima dell’errore di Pogba dal dischetto. Succede di tutto a San Siro dove il Milan passa in vantaggio grazie ad un rigore di Bacca concesso per il fallo di Consigli, espulso nell’occasione, sullo stesso attaccante colombiano. Gli emiliani, seppur in dieci uomini, non si arrendono e mettono alle corde i rossoneri. Nella ripresa Domenico Berardi pesca il jolly su punizione ma, nel finale, un colpo di testa di Luiz Adriano fa respirare Sinisa Mihajlovic. Nell’ultimo match del pomeriggio, stoica prestazione dell’Udinese che si prende i tre punti contro un Frosinone mai domo. Lodi sblocca la gara dopo venti minuti grazie ad un magistrale calcio di punizione. I friulani provano a chiudere la contesa ma Leali è in giornata di grazia e chiude tutti i varchi, il Frosinone però non ne approfitta e si arrende dopo 94 minuti di battaglia.

Juventus-Atalanta 2-0

Milan-Sassuolo 2-1

Udinese-Frosinone 1-0