Giovedi 8 Dicembre

Sepp Blatter si difende: “Sono convinto che il male verrà alla luce”

LaPresse/Reuters

Il numero 1 della Fifa si difende e passa al contrattacco: per lui, contro di lui, ci sono solo accuse senza fondamento

Un dato è incontrovertibile: Sepp Blatter, numero 1 discusso della Fifa, prova sempre a difendersi da accuse più o meno gravi, rispondendo per le rime a chi lo accusa di comportamenti illeciti che sarebbero alla base dell’ennesimo scandalo, provando a rimanere ancorato a una poltrona che non ha alcuna intenzione di abbandonare.

icon/lapresse

icon/lapresse

Secondo la procura svizzera, Blatter avrebbe versato fondi illegali al presidente della Uefa Michel Platini ma anche in questo caso Blatter non ci sta: “Sono stato condannato senza che ci sia alcuna prova di irregolarità da parte mia. È veramente scandaloso. Questa è solo un’indagine, non un atto d’accusa. Mi batterò fino al 26 febbraio (giorno dell’elezione del nuovo presidente della Fifa, n.d.r.). Per me. Per la Fifa. Sono convinto che il male verrà alla luce e il buono prevarrà”.

Innegabile la sua voglia di potere: Blatter punta ancora forte a rimanere il capo della Fifa.