Sabato 3 Dicembre

Sci: la Coppa del Mondo di sci alpino compie 50 anni

LaPresse/Xinhua

La coppa del mondo di sci alpino, al via sabato prossimo a Soelden, compie 5o anni

Nata nell’ormai lontano 1967, la coppa del mondo di sci alpino compie 50 anni e l’edizione 2015/16 partira’ come di consueto da Soelden, sul ghiacciaio austriaco del Rettenbach: sabato prossimo gigante donne e domenica gigante uomini. Quella al via sara’ una stagione senza Campionato del mondo e senza Olimpiade e cosi’ tutti gli atleti saranno piu’ che mai concentrati sulla coppa e le sue tante tappe tra l’Europa e il Nord America ma anche con due appuntamenti in Asia per gli uomini nel prossimo febbraio, in Corea e Giappone. Non mancheranno naturalmente le gare in Italia. Gli uomini gareggeranno il 18 e 19 dicembre prossimo in Val Gardena con supergigante e discesa, il 20 e 21 dicembre in Alta Badia con gigante e parallelo, il 22 dicembre a Madonna di Campiglio con slalom speciale e il 29 dicembre a Santa Caterna Valfurva con una discesa. Le donne il 23 e 24 gennaio 2016 saranno invece a Cortina d’Ampezzo con discesa e supergigante e il 20 e 21 febbraio a La Thuile ancora con discesa e supergigante. Quello sui 3.000 metri di quota del Rettenbach e’ volutamente un appuntamento po’ fuori stagione. Si tratta infatti soprattutto di un test per misurare la forma degli atleti e lo stato dei materiali a loro disposizione prima che arrivi il vero inverno. Assenti nella prossima stagione per pause sabbatiche grandi campioni come l’americano Bode Miller e la slovena Tina Maze, gli atleti da battere saranno gli austriaci con i detentori delle due coppe del mondo: Marcel Hirscher e Anna Fenninger che sono soprattutto gigantisti eccelsi. L’Italia e’ piu’ che mai intenzionata a cominciare al meglio la stagione su una pista che per loro non e’ mai stata troppo ricca di soddisfazioni. Per questo alla vigilia di Soelden – dove sono stati precauzionalmente cancellati gli allenamenti pre gara in pista per le condizioni meteo non perfette – gli azzurri si prepareranno sul vicino ghiacciaio italiano di Senales. L’obiettivo e’ quello di ricreare le condizioni di pista piu’ simili a quelle del ghiacciaio austriaco. Tra le donne del gigante l’atleta di punta sara’ probabilmente come negli ultimi anni Federica Brignone mentre con grande attenzione sara’ seguita la giovane Marta Bassino. Tra gli uomini il leader della squadra dovrebbe essere Giovanni Borsotti.