Sabato 3 Dicembre

Scherma Paralimpica, Bebe Vio conquista la prima prova stagionale di CdM

La fiorettista paralimpica azzurra continua a stupire e, dopo il titolo mondiale del mese scorso, si mette in tasca anche la prima prova di Coppa del Mondo

Ancora un successo per Beatrice Bebe Vio. La fiorettista paralimpica azzurra, ad un mese di distanza dalla conquista del titolo iridato, vince anche la prima prova stagionale del circuito di Coppa del Mondo di scherma paralimpica svoltasi a Parigi.
scherma beatrice vio La 18enne veneta infatti, nonostante un problema al braccio armato, si è imposta al termine della gara di fioretto femminile, categoria B, superando in finale la cinese Jingjing Zhou col punteggio di 15-13. L’azzurra aveva iniziato la gara eccellendo nella fase a gironi, tanto da presentarsi come testa di serie numero 1 del tabellone principale. In seguito ha superato dapprima la tedesca Tauber per 15-5, quindi ai quarti la polacca Hreza per 15-10 ed, infine, in semifinale, la russa Vasileva col punteggio di 15-7. Ma il gruppo azzurro di scherma paralimpica festeggia anche il ritorno sul podio di Matteo Betti. L’atleta toscano infatti conquista il terzo posto nella prova di spada maschile, categoria A. L’azzurro, dopo la fase a gironi, aveva superato nel turno dei 32 l’argentino Jorge Michiardi per 15-5, quindi l’ucraino Voldymyr Holovashchenko per 15-7 ed ai quarti il russo Viktor Dronov col punteggio di 15-8. A fermarlo e’ stato poi, in semifinale, il russo Maxim Shaburov per 15-7.
 Lo stesso Shaburov aveva eliminato, nel turno dei 16, l’altro azzurro Matteo Dei Rossi per 15-9, mentre il terzo italiano in gara, Emanuele Lambertini, era stato sconfitto nel primo assalto del tabellone principale, dal polacco Pender col punteggio di 15-13. Stop invece nel turno delle 16 per Loredana Trigilia nella gara di fioretto femminile, categoria A. L’azzurra e’ stata sconfitta dalla russa Sycheva per 15-14. Con lo stesso punteggio, nella stessa gara, l’altra italiana Andreea Mogos era stata sconfitta dalla britannica Collis nel turno delle 32. Infine, nella prova di spada maschile, categoria B, i due azzurri in gara, Marco Cima e Gabriele Leopizzi sono stati sconfitti nel turno dei 32. Il primo, reduce dal terzo posto conquistato nella giornata di ieri, e’ stato eliminato dal bielorusso Bezyazychny, poi vincitore finale della prova, per 15-4, mentre Gabriele Leopizzi e’ stato superato dal francese Ifebe per 15-5. Particolarmente sentito e commovente e’ stato il minuto di raccoglimento che il Presidente della Federazione internazionale di scherma paralimpica, ha chiesto che fosse osservato in ricordo del compianto Vittorio Loi, scomparso ad Ostia nei giorni scorsi.