Sabato 10 Dicembre

San Paolo, il giorno della verità. De Magistris: “non svendo”

LaPresse/Marco Cantile

Ore importanti nella diatriba tra il primo cittadino di Napoli Luigi De Magistris e il presidente del club azzurro Aurelio De Laurentiis per la concessione ponte la gestione del San Paolo

Le ore della verità. Proprio in questi momenti è in corso, nella seduta del Consiglio Comunale, il dibattito sulla delibera per la concessione del San Paolo, ormai al centro di una agguerrita polemica che vede protagonista il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis e il sindaco della città Luigi De Magistris: “L’impianto va riqualificato e valorizzato in maniera seria, l’ipotesi di uno spostamento era già stata scartata dallo stesso De Laurentiis. Il quale vorrebbe ottenere massimi risultati col minimo sforzo, ma io – dichiara De Magistris in un virgolettato ad alcune testate giornaliste presenti sul posto e riportato da SportMediaset –  non posso svendere lo stadio. Bisogna perciò valutare serietà del progetto tecnico e fattibilità economica”.