Lunedi 5 Dicembre

Rugby World Cup, la bestia nera Francia sul cammino degli All Blacks

LaPresse/Reuters

Grandi incontri per i quarti di finale della Rugby World Cup. L’Irlanda affronta l’Argentina mentre Sudafrica e Australia se la vedranno con Galles e Scozia

Week-end di quarti di finale alla Rugby World Cup e non si poteva iniziare meglio oggi con due sfide emozionanti che nascondono dietro le quinte corsi e ricorsi storici. Partiamo dalla gara più affascinante e incerta di questa fase della Coppa del Mondo.

LaPresse/PA

LaPresse/PA

Oggi a Cardiff, alle ore 21, si affrontano i campioni in carica degli All Blacks e la loro bestia nera, quella Francia che per ben due volte ha fatto piangere i neozelandesi, buttandoli fuori da due Mondiali praticamente quasi già vinti. In entrambe le occasioni gli All Blacks avevano messo in tasca la vittoria, salvo poi tirare i remi in barca e subire la rimonta dei galletti. Anche nella finale mondiale di quattro anni fa, la Nazionale neozelandese ha dovuto faticare le proverbiali sette camicie per avere la meglio sui francesi in finale, 8-7 il risultato viziato da un errore dell’arbitro Joubert. “Stiamo aspettando questa partita da tanto tempo – commenta il capitano All Blacks McCawnon vediamo l’ora di cominciare“. Dal canto loro i francesi non hanno paura e, tra sarcasmo e ironia, indicano la strada per fermare gli avversari: “sfondandoli”. Senza se e senza ma. Oggi in programma anche Sudafrica-Galles mentre domani si sfidano Australia-Scozia e Irlanda-Argentina. La ‘Green Army’ ritrova l’Argentina che l’ha già estromessa da due Mondiali (1999 e 2007). Non resta che godersi lo spettacolo con il serio rischio che nel prossimo week-end di semifinali non ci sia nessuna squadra a rappresentare l’Europa.