Domenica 11 Dicembre

Rugby: 5 giorni in cucina per i giocatori dell’Aquila Rugby

Un’iniziativa simpatica e davvero originale: i giocatori dell’Aquila Rugby per festeggiare gli 80 anni del rugby in Abruzzo si mettono ai fornelli

Giocatori dell’Aquila Rugby ai fornelli per cinque giorni per festeggiare gli 80 anni dalla nascita del Rugby in Abruzzo: l’iniziativa, denominata ‘Settimana nerovedre’, prenderà il via lunedì 12 ottobre per terminare venerdì 16, nei locali di Gusto. Ogni sera della settimana, a partire dalle 19,30, i giocatori aquilani, abbandonate le divise sportive, vestiranno panni da chef per cimentarsi ai fornelli accanto alla chef di Gusto Nadia Moscardi e al maestro pasticcere Sandro Ferretti.

palla rugbyL’occasione e’ quella dell’avvio del campionato d’Eccellenza 2015-2016, che iniziera’ sabato prossimo e vedra’, il 17 ottobre alle 16, allo stadio ‘Fattori’ i neroverdi affrontare il Petrarca. Quella alle porte sara’ una stagione sportiva particolare per la palla ovale in Abruzzo: il 2016, infatti, segna l’ottantesimo compleanno del Rugby regionale, nato nel 1936 all’Aquila. Ed e’ proprio la storia prestigiosa del Rugby aquilano che Gusto vuole festeggiare, con la creazione di un menu’ dedicato, neroverde sia nei colori che nell’ispirazione, quella al tradizionale terzo tempo rugbistico. Moscardi e Ferretti accompagneranno i giocatori nella scelta degli ingredienti e nella loro composizione: insieme daranno vita a divertenti show-cooking tematici e a nuove prelibatezze. “Siamo felici di poter dedicare la nostra creativita’ allo sport del Rugby che ha reso grandi L’Aquila e l’Abruzzo – hanno spiegato Ferretti e Moscardi – e di celebrare in modo cosi’ particolare 80 anni di grande storia“. Per l’occasione gli chef stanno rielaborando i piatti della tradizione con l’aggiunta di un’entrata e un dessert neroverdi. “Sara’ un’esperienza divertente e un po’ fuori le righe per i nostri atleti ogni giorno sottoposti a duri allenamenti per affrontare al meglio il massimo campionato – sottolinea il presidente dell’Aquila Rugby Club Mauro Zaffiri – ma siamo comunque felici che la nostra giovane squadra continui la tradizione all’insegna della condivisione con la citta’ e il territorio“.