Sabato 10 Dicembre

Rc auto: presto i controlli elettronici per scoprire i furbetti

Gli Autovelox, i tutor e le telecamere dei varchi ZTL potranno scovare chi è senza copertura assicurativa RC auto

Dopo la novità che permette non esporre più il tagliando dell’assicurazione RC auto sul proprio parabrezza a partire dal prossimo 18 ottobre, un’altra interessante buona notizia dovrebbe rivoluzionare il settore delle assicurazioni automobilistiche. In Italia stanno infatti per essere attivati i controlli elettronici, con lo scopo di scoprire chi risulta privo dal premio assicurativo. Secondo le stime, sono infatti oltre 3,9 milioni di vetture che circolano senza assicurazione, un vero e proprio pericolo per la società e una grave perdita economica per le compagnie assicurative.

Per risolvere questo annoso problema, i dispositivi elettronici come Autovelox, Tutor e telecamere delle zone a traffico limitato (ZTL), verranno utilizzati per controllare le targhe dei veicoli in transito, così da scoprire chi viaggia senza copertura assicurativa. Dopo aver effettuato un raffronto tra i dati del veicolo con quelli registrati nelle varie banche dati di Motorizzazioni e compagnie di assicurazioni, la documentazione fotografica prodotta potrà essere utilizzata come atto di prova dagli organi di Polizia che si occuperanno di sanzionare l’evasore.

Ora non resta che  la discussione del ddl concorrenza in cui risulta introdotta la norma passi alla discussione in Senato, per poi essere approvato in via definitiva.