Giovedi 8 Dicembre

Raul, arriva l’annuncio: “Ho deciso di ritirarmi a fine stagione”

Arriva l’ufficialità:  è lo stesso Raul ad annunciare il ritiro a fine anno

Raul Gonzalez Blanco, il più grande cannoniere del Real Madrid, prima dell’avvento di Cristiano Ronaldo, dice addio al calcio giocato e annuncia il ritiro a fine stagione.

323 reti con il Real Madrid, recordman di presenze (741), 102 presenze con la casacca della Spagna e 44 realizzazioni personali, il classe 1977 può vantare una delle bacheche personali di trofei più ricche di sempre per un giocatore spagnolo:  3 Champions League, due Coppe Intercontinentali, una Supercoppa Europea, 6 Liga e 4 Supercoppe spagnole i più importanti trofei di un campione che ha alzato coppe al cielo anche con le maglie di Schalke, Al Sadd e Cosmos, le ultime con cui ha giocato dopo l’addio al Real Madrid.

LaPresse/Xinhua

LaPresse/Xinhua

Se ne va in un palcoscenico non proprio prestigioso, con il campionato di seconda categoria, la Nasl (North American Soccer League) e i New York Cosmos che saranno il suo ultimo team: “Ho deciso di ritirarmi a fine stagione. E’ una scelta non facile, ma giusta. Nei prossimi mesi deciderò cosa fare in futuro. Ringrazio tutti coloro che mi hanno supportato nel corso della mia carriera. Ora mi concentro sulle ultime partite con i Cosmos nelle prossime settimane”.

Unico rimpianto non aver vinto nulla con le Furie Rosse, curiosamente vincitrici di tutto da quando proprio Raul ha smesso di giocare con la rappresentativa del suo Paese.