Giovedi 8 Dicembre

Parla Darmian: “Lo United è il top, ma il Torino è la mia seconda pelle”

LaPresse/PA

L’ex difensore del Torino Matteo Darmian racconta i suoi primi messi al Manchester United, ma non dimentica i colori granata

Alla conquista del mondo United. E’ bastato poco a Matteo Darmian per entrare nel cuore dei tifosi dei Red Devils, che ne hanno da subito apprezzato le proprie qualità in campo e fuori. E anche l’ex esterno del Torino sembra entusiasta della scelta di trasferirsi al Manchester: “Lo United è il top, ho trovato una squadra dove la professionalità convive con lo spessore umano. Van Gaal è un duro che pretende molto in allenamento – spiega lo stesso Darmian in un’intervista a SportWeek in edicola quest’oggiVentura? E’ il tipico allenatore di cui si può dire ‘si vede la sua mano’ quando si parla di una squadra che allena. La forza del Torino è la capacità di rinnovare senza distruggere. Sarà il campionato più incerto degli ultimi anni, io tifo Torino, in 4 anni la mia pelle è diventata granata. Il calcio inglese? Ha ritmi superiori, si gioca con una intensità maggiore. La squadra che mi ha colpito di più è il City, anche se non ci abbiamo ancora giocato penso che abbia enormi potenzialità”