Domenica 4 Dicembre

Pallanuoto: il Settebello riparte dalla Russia [FOTO]

Il Settebello torna in vasca per tre gare importanti di World League: si parte con il match contro la Russia

Due mesi e mezzo dopo la finale del bronzo di Kazan, il Settebello riparte dalla Russia. A Mosca, i vicecampioni olimpici affronteranno la Russia nella piscina “Dynamo” il 20 ottobre alle 20 locali (le 19 in Italia). “Si riparte dalla Russia e proprio lo scorsa edizione iridata ci servirà d’esperienza – spiega il Ct Sandro Campagna. Dovremo far tesoro degli errori commessi e sappiamo bene quali sono stati. L’esperienza a Kazan non è stata negativissima, ma d’ora in poi dobbiamo sfruttare ogni partita, che sia di World League, di Europeo, o di allenamento, per far tesoro degli sbagli commessi e migliorare la competitività e gli automatismi“. “Il ritorno di Christian Presciutti e l’ingresso di Mike Bodegas hanno dato entusiasmo alla squadra, insieme a sostanza e qualità – aggiunge – Abbiamo soluzioni di gioco migliori da attuare con questi due giocatori. Ho una rosa di 22 atleti molto forti, e tutti dovranno lottare per avere un posto in prima squadra. Tutti dovranno faticare molto sia a livello fisico che mentale per farsi trovare pronti ogni volta che verranno chiamati in causa. Il mio compito poi sarà quello di garantire la miglior rosa per ogni incontro ad iniziare da queste tre gare di World League che dovremo sfruttare al meglio in vista degli Europei di Belgrado, che metteranno in palio un pass olimpico“. Nel girone C anche i campioni olimpici e argento mondiale a Kazan della Croazia e la Turchia contro cui esordirà l’Italia in casa al Foro Italico di Roma il 17 novembre: “Sfrutteremo questi tre incontri con Russia, Turchia e soprattutto Croazia, per capire il livello di preparazione individuale e perfezionare il gioco della squadra.” chiude il Campagna. L’ultimo match tra le due squadre risale allo scorso 29 luglio proprio ai mondiali di Kazan, quando gli azzurri si imposero per 9-6 nel gruppo B. Come lo scorso anno si giocherà in via sperimentale in vasca da 25 metri, anzichè nei classici 30 metri. Si qualificano alla Superfinal le vincitrici dei gironi. Convocati – arco Del Lungo, Christian Presciutti e Nicholas Presciutti (AN Brescia), Valentino Gallo (Robertozeno Posillipo), Matteo Aicardi, Michael Bodegas, Francesco Di Fulvio, Massimo Giacoppo, Alex Giorgetti e Niccolò Gitto (Pro Recco), Giacomo Bini, Tommaso Busilacchi e Paolo Oliva (Bpm Sport Management).